Grizzly

 

DSC05273
da qualche parte lungo la Cassiar Highway n.37 (Nord British Columbia – Canada)

“Tuo aspetto è quello di orso! Tu essere come grizzly”!

A ripensarci bene aveva visto giusto Daichi. Io non avevo capito minimamente dove volesse andare a parare quando si lanciò in quell’imprevedibile tentativo di similitudine con un mix d’inglese e giapponese. Fu del tutto inaspettato sia per la sua indole di giapponese al quanto riservata, sia per l’imprevedibilità degli esiti.

Continua a leggere “Grizzly”

In Alaska fa caldo

IMG_3059In Alaska ha fatto veramente caldo (video qui) tre anni fa quando il mio viaggio mi ha portato sino a là.

Già  perché mica avevo programmato niente, non sapevo neanche se ci sarei potuto arrivare a causa del mio visto canadese. Poi una volta appurato che non c’erano impedimenti ho proseguito.

Ero sbarcato a Calgary con la vaga idea di andare sverso nord e per nord intendo veramente il NORD. Dawson City nello Yukon doveva essere la mia meta. Volevo attraversare le Montagne Rocciose, il British Columbia e vedere questo famoso Yukon e il suo affluente Klondike. Posti sognati e visti in libri, film e documentari. Pensai che da lassù ci erano passati davvero tutti: da Jack London a Zio Paperone, e continuavo a dirmi che non mi sembrava vero, e forse in parte non lo era, ma non m’importava ormai ero diretto in quella direzione.

Continua a leggere “In Alaska fa caldo”

La macchina mangia mele

IMG_20170924_132721Con ottobre arrivarono sempre più frequenti le piogge, ed il fumo degli incendi era oramai svanito. P.D. il figlio del capo iniziò a chiamarci sempre più spesso a lavorare alla macchina all’interno del capannone. La macchina non è altro che una sorta di nastro trasportatore dove vengono rovesciate le grosse casse di mele raccolte nei vari meleti e loro iniziano a correre. Prima sott’acqua, poi sotto le spazzole lucidatrici e da qui verso dei vassoi infernali che girano all’impazzata dove davanti stiamo io e gli altri. 

Continua a leggere “La macchina mangia mele”

Homer, Alaska. Inizio della strada

DC5C2A90-7361-4DD2-ADA8-D465897034C0

-Salve, scusate sapete dove posso trovare la stazione radio?

-Sì certo, vedi quel palazzo là?

-Sì

-Ecco dall’altro lato

-Ok grazie

Intanto dall’altro lato… Continua a leggere “Homer, Alaska. Inizio della strada”

Kalifornisky Beach Road

img_0400Kalifornisky Beach Road è parte della strada che da Soldotna scende verso il sud della penisola di Kenai. È una west coast talmente a ovest che potrebbe trovarsi benissimo ad est. Continua a leggere “Kalifornisky Beach Road”

I vecchi credenti

IMG_20170823_145418A Seward ha smesso di piovere dopo che ho perso il conto dei giorni. Ricordo solo che due giorni prima avevo passato otto ore in un caffè, praticamente ho fatto un turno di lavoro coi camerieri. Era l’unico posto aperto in paese la domenica e per tutto il giorno ha piovuto ininterrottamente e la tenda, non so come, ha resistito stoicamente. Il giorno seguente, ha continuato a piovere inesorabilmente, era lunedì però e così mi sono rifugiato nella biblioteca pubblica. Fine agosto e la stagione estiva è ormai finita qui. Continua a leggere “I vecchi credenti”

Ben, il signore della biblioteca

img_0301

-Quando è stato scoperto il petrolio tutto è cambiato: la gente, il loro abbigliamento ed anche Anchorage stessa è cambiata. Ha creato tanti posti di lavoro è vero, però si è perso qualcos’altro. Prima in Alaska comunque non c’era molto: un po’ di caccia, un po’ di pesca e poco turismo. C’era e c’è l’oro, ma il suo valore è relativo, la gente non ha bisogno di oro ma di petrolio. Questo pare essere il trend –

Continua a leggere “Ben, il signore della biblioteca”

Anchorage

img_0160Ad Anchorage ci sono un sacco di Samoani in giro per la città e non sono avvocati. Ci sono arrivato dopo sei ore ininterrotte di pioggia, non una shower (pioggellina) come comunemente la chiamano qui, no no era proprio pioggia, di quella grossa ed ho anche forato. Appena arrivato a casa degli amici dove ho trovato alloggio, subito mi hanno detto: non piove mai così qui. Continua a leggere “Anchorage”