Incontri 

Riparto e affronto l’ultima parte dello Stikine Plateau, scollino e inizio una discesa dritta senza neanche una curva. Foreste di abeti a perdita d’occhio.

Dopo qualche chilometro vedo un ciclista che sale, deve essere questo penso, quello che è stato visto armeggiare con la ruota. Continua a leggere “Incontri “

Da cheese burger a cheese burger 

-Sai se a Watson Lake c’è un negozio di bici?

– No non c’è, perché di cosa avresti bisogno?

-Devo cambiare le gomme

-Eh ma tutti sanno cambiare le gomme! Continua a leggere “Da cheese burger a cheese burger “

Twin peaks

Sono sotto la mia tenda-loculo da un posto da circa 12 ore quando accenna a diminuire l’acqua dal cielo. Ero decisamente preoccupato la sera prima sulla tenuta stagna della piccolina ma ha retto bene il colpo. Continua a leggere “Twin peaks”

La gabbia delle zanzare

Amo l’inverno perché è freddo e tutto nella natura sembra tacere, come le zanzare.

Pare ci sia un dio della foresta che le deve mettere in una gabbia e chiuderla bella stretta in autunno, che quelle si sa, passano da ogni parte. Poi all’incirca quando la neve se ne va e le giornate iniziano ad essere lunghe e calde, il solito dio della foresta, che non si sa bene da chi dipenda direttamente, le fa uscire tutte insieme e queste si lanciano sui disgraziati che si trovano sulla loro strada. Continua a leggere “La gabbia delle zanzare”

Into the boscaglia

È il primo giorno sulla Cassiar. Lasciato il General store dopo una mezz’ora faccio una piccola deviazione per Kitwancool, dove ci sono i Totem delle popolazioni indigene-native, che non ho ben capito cosa siano, così vado a vedere. Continua a leggere “Into the boscaglia”

Compleanno al General Store

Vado al General Store, sapendo già di non trovarla, alla ricerca di una birra.
Il posto sta chiudendo, ma la signora forse impietosita dalla bici carica, mi lascia fare un giro fra gli scaffali con le luci già spente. Continua a leggere “Compleanno al General Store”

Kitwanga

A Kitwanga, nome storpiato dai coloni inglesi qualche centinaio di anni fa, c’è un cartellino striminzito che ti dice se giri a destra inizia la Highway 37 e finirà solo nello Yukon 700km più a Nord. Continua a leggere “Kitwanga”

Il dilemma di Prince George

Il motivo per cui sono arrivato qui è che s’intersecano due strade entrambe dirette nello Yukon, e non sapevo se proseguire verso ovest e poi a nord attraverso il nulla della Cassiar Highway o andare verso est e poi a nord per il quasi nulla dell’Alaska Highway. Ovviamente ho scelto il nulla. Continua a leggere “Il dilemma di Prince George”