Fortezza “McBride” Bastiani

McBRIDE (B.C.) – Qui c’è solo un cartello che ti da il benvenuto e l’arrivederci. McBride è come la fortezza Bastiani: là fuori c’è solo il deserto, il niente.

Qui bisogna fermarsi perché verso ovest ci sono 200 km di boschi, orsi, alci e cervi attraversati solo dalla striscia asfaltata della Yellowhead Highway numero 16, forse a 150 un campeggio striminzito dove rifocillarsi. Continua a leggere “Fortezza “McBride” Bastiani”

La stazione di Jasper

JASPER – I treni qui sono per il 95% merci, sono lunghissimi, vanno pianissimo e quando fischiano, lo fanno come nei film.

Alla stazione di Jasper ogni cosa sa di un altro tempo. Ci sono le panche di legno e le sedie imbottite di un tessuto verdastro coi braccioli che provengono direttamente dall’altro secolo. Tutto intorno è deserto.  Continua a leggere “La stazione di Jasper”

Buick

JASPER – Il giorno dopo io e Douglas prendiamo la Buick berlina anni ’90 di mamma e papà defunti, così brutta che è quasi bella.

La macchina sa ancora di nuovo, devono averla usata davvero poco, e con lei iniziamo un lungo giro alla scoperta dei dintorni di Jasper. Continua a leggere “Buick”

Douglas

JASPER – Son li che penso un po’ alle cose mie negli ultimi km della Icefield Road con una temperatura finalmente più piacevole e penso anche al tipo dell’ostello: mostly downhill. Mica vero.

Insomma sto un po’ così che dal nulla mi si affianca Douglas con la sua Specialized in carbonio e un buffo pennacchio sul casco. Continua a leggere “Douglas”

La grande curva 

IMG_20170618_101629

Passo al Beauty Creek Hostel la seconda notte sulla Icefield Road 93. Ostello senza acqua e luce dove tutto funziona a gas, dove incontro una coppia di insegnanti americani prossimi alla pensione che fa la Icefield al contrario. Sono dell’Alaska e mi mostrano le loro foto di come si divertono d’inverno a pedalare sulla neve. Per loro qui sono i tropici mi pare di capire. Continua a leggere “La grande curva “

la strada dei campi di ghiaccio

LAKE LOUISE – Calgary non è poi così male, ma non ci vivrei. Canmore sa di paese. Banff troppi hotel e resort. Lake Louise invece è un incrocio fra la Transcanada Highway 1 e la Canadian Pacific Railway.
Però tutto intorno è maestoso: dai ghiacciai alle foreste fino alle vette. Tutto è grande e bello. Continua a leggere “la strada dei campi di ghiaccio”

Calgary

Allora ci siamo. Ultimati i preparativi in città, domani mattina parto per le montagne rocciose. Sono curioso e preoccupato allo stesso tempo. Ci saranno tratti dove avere scorte di cibo e acqua sarà fondamentale. Domani comunque dovrebbe essere una cosa più semplice.

Continua a leggere “Calgary”